Il latanoprost è una molecola appartenente alla famiglia delle prostaglandine. In Italia è in terapia esclusivamente per il trattamento del glaucoma ad angolo aperto e dell’ipertensione oculare sotto forma di colliri.

Tuttavia, negli ultimi anni, l’utilizzo di colliri a base di Latanoprost ha messo in evidenza un “effetto collaterale” molto interessante: i pazienti in cura presentavano spesso ciglia e peluria più spessi e folti, caratterizzati inoltre da iperpigmentazione ed allungamento.

Il Latanoprost ha dimostrato la capacità di intervenire nel ciclo vitale del capello, allungandone la fase di crescita (anagen). In particolare, un recente studio randomizzato in doppio cieco placebo-controllo pubblicato nel 2011 ha dimostrato la capacità del Latanoprost allo 0,1% di stimolare la crescita dei capelli quando applicato sotto forma di lozioni per uso topico: dopo 24 settimane si è osservato un incremento di spessore, lunghezza, densità e pigmentazione del capello.

 

In diversi studi precedenti si era già dimostrato il ruolo delle Prostaglandine nella patogenesi della calvizie. Le persone affette da calvizie presentano alti livelli di PGD2 e bassi livelli di PGDE2, dimostrando perciò  come le PGD2 siano implicate nell’induzione della calvizie mentre le PGDE2 al contrario siano invece implicate nella stimolazione della crescita del capello. Il latanoprost è un agonista del sottotipo FP dei recettori prostanoidi, recettori che per l’appunto si ritrovano anche a livello del bulbo pilifero e nelle ghiandole sebacee. Si tratta di un analogo sintetico delle prostaglandine PGF2a. L’ipotesi fu da subito che il Latanoprost agisca stimolando la crescita dei capelli proprio a livello dei follicoli piliferi mediante questo meccanismo d’azione, suscitando l’interesse dei medici per un possibile utilizzo nella terapia dell’ alopecia androgenetica e nell’alopecia areata.

Come detto, in Italia il Latanoprst ad oggi è in terapia esclusivamente sotto forma di colliri per il trattamento di glaucoma ad angolo aperto ed ipertensione oculare. Per il trattamento dell’alopecia androgenetica dei capelli e dell’alopecia areata di barba, ciglia e sopracciglia si deve invece obbligatoriamente ricorrere al farmaco galenico allestito dal farmacista preparatore nel laboratorio della farmacia dietro presentazione di una ricetta redatta da un qualsiasi medico iscritto all’albo.

Generalmente viene prescritto ad un dosaggio compreso tra 0,01 % e 0,1 %, spesso associato ad altre molecole tipicamente utilizzate in formulazioni topiche con le stesse indicazioni terapeutiche come Minoxidil o altri antiandrogeni. Le forme farmaceutiche più comuni sono le soluzioni oppure le schiume, meno frequenti i gel. La posologia solitamente consigliata consiste nell’applicazione di 2 ml al giorno alla sera sul cuoio capelluto asciutto o nelle aree soggetto a caduta del pelo.

 

Dottor Nicola Magossi, Farmacista preparatore esperto in Fitoterapia.

Bibliografia:

Blume-Peytavi U, Lönnfors S, Hillmann K, Garcia Bartels N. A randomized double-blind placebo-controlled pilot study to assess the efficacy of a 24-week topical treatment by latanoprost 0.1% on hair growth and pigmentation in healthy volunteers with androgenetic alopecia. J Am Acad Dermatol. 2012 May;66(5):794-800. doi: 10.1016/j.jaad.2011.05.026. Epub 2011 Aug 27. PMID: 21875758.

Jiang S, Hao Z, Qi W, Wang Z, Zhou M, Guo N. The efficacy of topical prostaglandin analogs for hair loss: A systematic review and meta-analysis. Front Med (Lausanne). 2023 Mar 14;10:1130623. doi: 10.3389/fmed.2023.1130623. PMID: 36999072; PMCID: PMC10043424.

Farmagalenica

Farmacista33